LA GGPROGETTI – impulsi vitali che in essa AGISCONO e la sostengono…

A
“Carlos Gallozzi Ortega”
(Roedda 2016) BARCELONA – BOLOGNA – CASSINO
(GGPROGETTI)
L’università – “La cappella” – Un luogo in cui la libertà è tale da permettere di esaminare tutte le ipotesi e le azioni.“LA PROFESSIONE è sulla piazza pubblica, L’ARCHITETTURA appartiene all’università”.
“Un individuo apprende solo ciò che ha già in sé e l’apprendimento è la scoperta costante di se stesso”.
“l’UOMO è IL MODELLO DELL’UOMO, DELL’ORIGINE – le circostanze, gli avvenimenti e i contatti gli svelano gli impulsi che agiscono in lui”.


Ponte Romano 2 (Carlos)


Ponte Romano 5 (Carlos)

Personalità dell’ARCHITETTO
“Louis I. Kahn” (1901-1974) a cura di Romaldo Giurgola ed. Zanichelli

L’opera di un uomo è suscettibile d’essere spesso discussa, esaminata ed analizzata, poiché è esposta a essere vista come appartenente al campo pubblico. Questo è vero, in particolare, per l’architettura che, considerata come l’espressione concreta di un’epoca e dei suoi materiali, è alla portata delle valutazioni della gente.
Comunque, nell’analisi delle opere di un artista si impongono di solito due interpretazioni: in base all’una, l’artista è visto come interprete delle idee generali; secondo l’altra, egli invece funziona da catalizzatore nei confronti di queste stesse idee. Ma se un’opera non si inscrive nell’evoluzione storica e se ne stacca per intenzioni personali, queste due interpretazioni perdono la loro efficacia.
Molte opere d’architettura appartengono a questa categoria: L’apprezzamento del loro valore intrinseco e il contatto con l’architetto sono illusori, poiché essi si situano al di fuori delle convenzioni e non rispondono quasi mai all’interesse generale. Si tratta ben inteso, meno delle forme che del contenuto.
L’artista è legato egli stesso al destino della società e delle sue istituzioni, anche se a volte si dà l’aria di vivere nell’illusione della libertà individuale.
Il suo vero ruolo è di seguire il corso delle cose e di assumersi il rischio di tradurre le voci e i desideri della società in cui vive, o meglio, di determinare le relazioni tra il mondo infinito e l’essere umano che è invece finito.
In quanto individuo responsabile, è suo dovere cercare di creare un mondo migliore, sapendo che non è RESTANDO STESI AL SOLE CHE SI COSTRUISCE L’AVVENIRE; è attraverso una operazione faticosa che il lavoro va eseguito, mantenendo stretti collegamenti con la realtà attuale.
L’università – “La cappella” – Un luogo in cui la libertà è tale da permettere di esaminare tutte le ipotesi e le azioni.
“LA PROFESSIONE è sulla piazza pubblica, L’ARCHITETTURA appartiene all’università”.
“Un individuo apprende solo ciò che ha già in sé e l’apprendimento è la scoperta costante di se stesso”.
“l’UOMO è IL MODELLO DELL’UOMO, DELL’ORIGINE – le circostanze, gli avvenimenti e i contatti gli svelano gli impulsi che agiscono in lui”Louis I. Kahn 011963 Istituto indiano di amministrazione, Ahmedabad (India).

Omaggio

a Louis I. Kahn (1901-1974)

di Jonas Salk

…..Dalla mente di un piccolo eccentrico uomo che capitò per caso, grandi forme sono venute, grandi strutture, grandi spazi percorribili.
Alcuno alloggia l’essenza del passato, altri i creatori, i precursori e i capi di un futuro emergente.
Lo stupore che circonda tutto ciò sta nel mistero della sua esistenza e nelle sue creazioni, mistero che resisterà……